Festival di nuovo circo, musica e magia in Valle sabbia
The Black Blues Brothers
The Black Blues Brothers

The Black Blues Brothers

Acrobazie con il fuoco, piramidi umane, capriole: arrivano a Vobarno giovedì 30 giugno alle ore 21 i 5 artisti kenioti dei The Black Blues Brothers

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Strabiliofestival (@strabiliofestival)

Uno spettacolo mozzafiato tra circo contemporaneo e commedia musicale che ha conquistato teatri e kermesse di tutto il mondo

I Black Blues Brothers portano nel cuore il ritmo e l’energia della loro terra, il Kenya. Provengono da Nairobi dove erano coinvolti in Sarakasi, un trust di circo sociale fondato dall’alto funzionario ONU Rudy van Dijck e da sua moglie Marion Op het Veld che opera nelle situazioni difficili e nelle periferie dell’Africa Orientale. È forse per questo che ancora oggi quando sono in scena scatenano tutta la loro gioia di vivere. Hanno scoperto che il circo è un potente mezzo di emancipazione e aggregazione ed ora lo trasmettono al pubblico sia con gli spettacoli, che in occasione di workshop pratici di acrobatica. Un’esperienza multietnica, un modo per conoscere sé stessi e i propri limiti, provando a superarli, per aprirsi agli altri collaborando con loro.

Lo spettacolo del momento 

UN VERO BLOCKBUSTER CHE OTTIENE SUCCESSO OVUNQUE!

“La scintillante impresa dei magnifici cinque”. Così il celebre critico Franco Cordelli ha definito sul Corriere della Sera lo show The Black Blues Brothers, che ha superato le 600 date in tutto il mondo registrando oltre 300.000 spettatori e risultando essere uno dei più visti e più apprezzati dal pubblico al Festival di Edimburgo. La versione open air è pensata appositamente per gli spazi outdoor: dai palchi alle piazze, dalle strade alle arene circensi, il ritmo dei Black Blues Brothers è perfetto per ogni contesto. Tra circo contemporaneo e commedia musicale, questa produzione di teatro acrobatico, nata dalla fantasia di Alexander Sunny (già produttore di spettacoli di successo e curatore di speciali TV sul Cirque du Soleil), tra gag esilaranti, buffi striptease e spassose sfide di ballo, ha conquistato i festival internazionali ed è stato scelto come miglior show di teatro acrobatico del Fringe di Adelaide dal giornale australiano The Advertiser.

La scenografia e gli oggetti di scena sono adattabili al luogo della performance: da un allestimento minimale ad uno più ricco, l’atmosfera rimane quella accattivante del locale stile Cotton Club dove, seguendo le bizze di una capricciosa radio d’epoca che trasmette musica rhythm’n’blues, il barman e gli inservienti si trasformano in equilibristi, sbandieratori, saltatori e acrobati col fuoco. Ogni oggetto di scena (sedie, tavolo, appendiabiti, vasi e persino specchi) diventa uno strumento per acrobazie mozzafiato e coinvolgimento costante del pubblico. Sulle travolgenti note della colonna sonora del leggendario film di John Landis, i Black Blues Brothers fanno rivivere ogni sera uno dei più grandi miti pop dei nostri tempi a colpi di piramidi umane, limbo col fuoco, salti acrobatici con la corda e nei cerchi.

IL RITMO DEL SUCCESSO 

Nessuno resiste all’energia dei Black Blues Brothers che nel loro tour mondiale hanno elettrizzato gli spettatori di Australia, Austria, Belgio, Emirati Arabi, Francia, Germania, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Spagna, Svizzera, Ungheria e naturalmente Italia, esibendosi nelle più rilevanti kermesse del live entertainment, come il Festival Sziget di Budapest, il MAC di Barcellona e la Kleines Fest di Hannover e nei più prestigiosi teatri italiani e internazionali (Quirino di Roma, Comunale di Vicenza, Victoria Eugenia di San Sebastián, Assembly Rooms Music Hall di Edimburgo, solo per citarne qualcuno).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Strabiliofestival (@strabiliofestival)

Hanno avuto l’onore di esibirsi per Papa Francesco, che si è personalmente congratulato con loro durante il Giubileo dello Spettacolo Popolare. Sono stati ospiti del Principe Alberto per la cena di gala dei Rolex Master di Tennis allo Sporting Club di Monte Carlo. Invitati alla Royal Variety Performance. La storica trasmissione TV ideata dalla famiglia reale inglese che dal 1912 accoglie i più grandi nomi della danza, del teatro e del circo (i Beatles, Elton John, Rudolf Nureyev, Stan Laurel e Oliver Hardy, tra le star avvicendatesi nel corso degli anni). la loro esibizione è risultata essere una delle più apprezzate dagli spettatori in una serata che ha visto sfilare celebri stelle dello spettacolo dal vivo, introdotte dal Principe Carlo che ha lodato l’enorme talento degli artisti coinvolti. L’enorme riscontro planetario è valso agli acrobati l’invito a celebri programmi TV quali Le plus grand cabaret du monde, considerata il top per queste forme artistiche, e Tú Sí Que Vales Italia che li ha visti arrivare in finale lasciando a bocca aperta pubblico e giuria.

 

I NUMERI DEI THE BLACK BLUES BROTHERS
  • 3 km a testa in giù durante gli show
  • 100.000 km percorsi durante la tournée
  • 3 Milioni di applausi
  • oltre 600 repliche
  • 2 Milioni di risate
  • oltre 300.000 spettatori
  • 20 nazioni visitate
  • 7.000 salti mortali
  • 150 festival

Oltre al grande successo tra il pubblico, i Black Blues Brothers riscuotono ovunque il riscontro dei media, che annunciano lo show con articoli, video e post sui social, trasformando ogni spettacolo in un evento da non perdere. In occasione della permanenza al Fringe di Edimburgo sono usciti 40 articoli cartacei e online raggiungendo più di 900.000 persone. Si tratta di uno show che registra il consenso della stampa, collezionando recensioni entusiastiche a quattro e cinque stelle.

DICONO DEI BLACK BLUES BROTHERS 

  • Il corriere della sera “ La scintillante impresa dei magnifici cinque”
  • Global Post Media “No excuse to miss it”
  • The Advertiser “Jake and Elwood would have loved it”
  • All About Entertainment “Highly recommended”
  • Papa Francesco “Voi siete artigiani della bellezza”
  • Principe Carlo “Performer dal talento incredibile”
  • One 4 Review “Energy and charisma in abundance”
  • The List “A terrific team, projecting all-smiles energy”
  • The Advertiser – Best Circus Show ( Adelaide Fringe Festival)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.